Cos'è l'autismo?

L'autismo è una disabilità dello sviluppo. Non è una condizione di salute mentale. Non è una disabilità di apprendimento. Anche se questi possono, e spesso lo fanno, verificarsi insieme. L'autismo è un tipo di neurodivergenza, che significa:

  • differenze nell'apprendimento e nel pensiero

  • differenze di sentimento

  • differenze nel linguaggio, nel linguaggio e nei bisogni di comunicazione

  • diversità della mente umana

  • differenze neurologiche

  • differenze in  elaborazione sensoriale

The top of a child's head who is lying on a wooden floor with their hands on a red heart

LINGUA : allontanarsi dal modello medico

La lingua è potente. Modella le opinioni e le credenze delle persone e influenza il modo in cui la società vede l'autismo. Etichette come queste continuano a stigmatizzare le persone autistiche. Questo approccio è in linea con  Il modello medico di disabilità che vede l'autismo come qualcosa che deve essere riparato o trattato. Storicamente l'autismo è sempre stato visto attraverso un modello medico in cui i professionisti lo trattano, lo aggiustano, lo correggono (solo con le condizioni di salute). 

Il modello della neurodiversità  affonda le sue radici in un Modello Sociale di disabilità ed è radicalmente diverso da un modello medico. Certo, le persone autistiche sono neurologicamente diverse dalle persone neurotipiche e hanno sfide significative, ma in realtà è l'ambiente che disabilita le persone e peggiora le loro difficoltà. Il modello sociale/neurodiversità si concentra sulla rimozione delle barriere nella società che escludono e opprimono le persone neurodiverse.

  • menomazioni/deficit

  • livelli di autismo ad es. 1-3

  • autismo grave / lieve

  • etichette funzionanti (alta, bassa)

  • sintomi

  • persona con autismo

  • in cerca di attenzioni

  • comportamento provocatorio

A hand with a stop sign across it
  • sfide/difficoltà

  • persona autistica

  • caratteristiche

  • tratti

  • punti di forza/necessità

  • disabile / disabilità

Multi coloured autism infinity symbol
 

LINGUAGGIO: persona autistica? Persona con autismo?

"Persona con autismo" - prima lingua persona

"Persona autistica" - prima lingua dell'identità

La maggior parte delle persone autistiche preferisce il linguaggio dell'identità prima : quindi "persona autistica" . Ma perché? Il linguaggio incentrato sull'identità chiarisce che essere autistici è una parte intrinseca dell'identità di quella persona. Riguarda l'empowerment, nello stesso modo in cui diresti "persona cinese" o "persona gay" - non "persona cinese" o "persona gay".

 

È imperativo che i professionisti usino la lingua preferita dalle persone autistiche e ascoltino le persone autistiche. 

A young child has their back to the camera standing on a road that is painted as a rainbow - red, orange, yellow, blue, violet

LINGUAGGIO: Diagnostica

Allo scopo di fornire le informazioni che molto probabilmente leggerai se esegui una ricerca su Google sull'autismo o se parli con un professionista della comunità medica , ecco gli attuali criteri diagnostici.
 

  1. Difficoltà di comunicazione/interazione sociale ad esempio "deficit di reciprocità sociale, linguaggio anormale, anomalie nel contatto visivo, mancanza di espressioni facciali, assenza di interesse per i coetanei".  
     

  2. Interessi fissi e comportamenti ripetitivi ad es. "risposta avversa a suoni o trame specifici, interessi fissi, preoccupazione per oggetti insoliti"

A stethoscope, notebook, medication, thermometer